Encausto

tecnica artistica - cos'è?


L’encausto è una tecnica pittorica antica e, per la sua complessità, accantonata. Ci sono molti mezzi espressivi molto più immediati e nuovi, oggi più che mai, che l’hanno fatta addirittura scomparire. Infatti addirittura è stato instituito un concorso all’inizio del 900, per la sua riscoperta e riformulazione della ricetta persa nella notte dei tempi.

I materiali sono profumati e affascinanti, tutti naturali. Principalmente il composto è fatto di cera d’api che si somma ad una resina indurente e a pigmenti colorati aggiunti in misura sapiente in modo che non tolga trasparenza al composto. Poi è il fuoco, la temperatura che porta dallo stato solido a quello liquido questa miscela. Si sprigionano essenze balsamiche e colorate, ma che devono rimanere a temperatura al di sotto della soglia della carbonizzazione. Il trasporto del colore alla superficie, prima che solidifichi di nuovo, dev’essere rapido e senza incertezze.

Il quadro avrà spessore, trasparenza, solidità e brillantezza. Un panno di lana passato delicatamente, gli darà nuova vita e i colori non smarriranno. 

Ingrandite la foto a destra per gustarvi il materiale, lo spessore, la morbidezza della cera d'api - in questo caso sbiancata- colorata con i pigmenti. 

 

Questo è l'encausto!



Galleria

Visita la galleria delle mie opere di encausto

Blog

Il blog con le ultime notizie sull'encausto